La Lega Araba per un cessate il fuoco permanente e per il riconoscimento dello Stato della Palestina

0comments 1.42 mins read
La Lega Araba per un cessate il fuoco permanente e per il riconoscimento dello Stato della Palestina

Si sta per concludere nel Bahrain il 33esimo vertice della Lega Araba, con importanti prese di posizione da parte degli stati arabi in merito alla guerra in corso nella Striscia di Gaza.

Una bozza della dichiarazione finale del 33/o vertice arabo, ottenuta dall’egiziano Ahram online, contiene un appello da parte degli Stati arabi a “dispiegare forze di protezione internazionale e di mantenimento della pace sotto il controllo delle Nazioni Unite nei territori palestinesi occupati fino al raggiungimento della soluzione dei due Stati”.

Nella bozza, si chiede l’impegno del Consiglio di Sicurezza dell’Onu ad “intraprendere azioni chiare per attuare la soluzione dei due Stati e di “stabilire una tempistica” per il processo politico e i negoziati. Si prevede inoltre che i leader arabi chiedano “misure urgenti per un cessate il fuoco immediato e permanente, porre fine all’aggressione nella Striscia di Gaza, fornire protezione ai civili e rilasciare prigionieri e detenuti”.

Il testo della bozza finale della dichiarazione chiede il “ritiro delle forze di occupazione israeliane da tutte le aree della Striscia di Gaza”, la revoca dell’assedio imposto su di essa e la riapertura di tutti i valichi per consentire l’ingresso degli aiuti umanitari.

I leader arabi, secondo il documento, ritengono Israele responsabile anche della distruzione delle città e delle infrastrutture civili nella Striscia ribadendo il loro “rifiuto categorico di qualsiasi tentativo di sfollare con la forza i palestinesi dalle loro terre nella Striscia di Gaza e Cisgiordania, compresa Gerusalemme Est”.

In un altro capitolo i leader arabi affermano “il totale e deciso rifiuto di qualsiasi sostegno a gruppi armati o milizie che operano al di fuori dell’autonomia degli Stati e che perseguono o eseguono programmi esterni in conflitto con gli interessi superiori degli Stati arabi”.

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici nella tua casella di posta, ogni mese.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici nella tua casella di posta, ogni mese.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *