“Casa mia” di Ghali insegna la tolleranza e …lo stop al genocidio dei palestinesi

0comments 0.36 mins read
“Casa mia” di Ghali insegna la tolleranza e …lo stop al genocidio dei palestinesi

Il cantante italiano di origini tunisine ha presentato al Festival di Sanremo di quest’ anno “Casa mia”. Il singolo si è classificato quarto alla kermesse ligure.

Colpisce per il testo oltre che per la musica: il mondo come casa di tutti (quale è casa mia ma quale è casa tua, che differenza c’è, non c’è), la condanna ai bombardamenti israeliani sugli ospedali della Striscia di Gaza.

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici nella tua casella di posta, ogni mese.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici nella tua casella di posta, ogni mese.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *